fbpx

Meglio affittare o vendere casa? Cosa conviene

Nov 26, 2018 | Consigli

Meglio Affittare o vendere casa? Questo è il dilemma quando si è proprietari di un immobile che non utilizziamo (più)! Ciascuna delle due soluzioni, come è ovvio, presenta pro e contro: per questo, la scelta va ponderata con attenzione, tenendo conto delle proprie esigenze personali.

Affittare una casa: quando conviene

La prima motivazione che spinge le persone a pensare di mettere in affitto un immobile è, per esempio, la necessità di trasferirsi in un’altra abitazione – per ragioni familiari o lavorative. In questo caso, affittare la vecchia casa può rappresentare un buon modo per ottenere, con cadenza periodica, qualche euro utile a recuperare il costo d’acquisto o di affitto della casa nuova, o per pagare le rate del mutuo che si è eventualmente contratto. La riscossione di un canone di affitto costituisce pur sempre una comoda forma di rendita passiva.

Allo stesso tempo, questa decisione consente di non disfarsi di un immobile che riveste probabilmente anche un valore affettivo e che si vorrebbe mantenere nella propria disponibilità – magari nella prospettiva di tornare ad abitarci un giorno più o meno vicino. Un discorso che vale in particolar modo quando l’abitazione che si vuole mettere in affitto è un bene ereditato da un familiare.

Altro vantaggio di questa prima soluzione (soprattutto se si ha intenzione di riutilizzare personalmente l’immobile in futuro): una casa occupata e “vissuta” da degli inquilini è meno soggetta alle offese del tempo e alla conseguente svalutazione, rispetto a una casa chiusa e disabitata che attende di trovare un compratore

meglio vendere o affittare casa

Affittare casa: cosa sapere (ovvero: quando affittare è una fatica!)

D’altra parte, però, essere locatori di un immobile comporta anche alcuni oneri, o per meglio dire: qualche seccatura e qualche rischio, che spesso non si considerano quando si decide di affittare casa da privato senza intermediari. Ad esempio, bisognerà continuare a pagare le tasse sull’immobile (anche nei periodi in cui è sfitto e non produce reddito, naturalmente!). Inoltre, la casa necessiterà di periodiche spese di manutenzione… sempre a carico del proprietario. Infine, c’è il rischio che gli inquilini siano morosi o insolventi, e non è sempre facile ottenere giustizia in questi casi. Questi sono gli aspetti negativi dell’ affittare casa anziché venderla.

In sintesi, pro e contro dell’ affittare casa

Pro
– Mantenere l’immobile nella proprietà di famiglia
– Ottenere una rendita costante
– Rallentare il decadimento dell’abitazione

Contro
– Tasse
– Spese di manutenzione
– Rischio di insolvenza dell’affittuario

meglio vendere o affittare casa

Quando è meglio vendere

Se, valutata la tua situazione, ti accorgi che proprio non ti conviene affittare casa – perché i lati negativi sono per te troppo pesanti da sostenere – allora non ti resta che pensare alla vendita. In questo modo, sarai libero dalle spese di manutenzione e dalle tasse gravanti sull’immobile, e otterrai – tutta in una volta, o quasi – una bella somma con cui rimpinguare il tuo conto corrente oppure effettuare un investimento. Quando decidi di vendere casa affittata, devi tener presente di alcuni diritte e obblighi dell’inquilino per evitare situazioni spiacevoli.

Affittare o vendere casa: quando rivolgersi a un professionista

Se, malgrado queste indicazioni di massima, l’indecisione continua e non riesci proprio a capire se ti conviene affittare o vendere casa, forse è il caso di consultare un professionista del settore, che saprà aiutarti a trovare la soluzione più giusta per le tue necessità.

Valuta la tua casa velocemente e senza vincoli

Quanto vale la tua casa?

La valutazione di un immobile
è il primo step per vendere casa

Richiedi una perizia on-line gratuita, affidabile e non vincolante

Maison David

Maison David srl Agenzia Immobiliare Altavilla Vicentina (VI) Tel. 0444.37.13.82 Email: info@maisondavid.com

Seguici anche su

Share This